il nostro telaio

I nostri prodotti sono realizzati esclusivamente con telai tradizionali manuali, senza nessun automatismo, la tessitrice oltre a realizzare i decori del tessuto in contemporanea aziona manualmente la cassa battente e licci del telaio per ottenere la tela di fondo.

leggi tutto

La tradizione di Mogoro

Testimonianze storiche ci dicono che ancora nella prima metà dell'ottocento a Mogoro lavoravano oltre 600 telai: più di uno per famiglia. È dunque facilmente comprensibile quanto questo piccolo centro dell'oristanese sia capillarmente inserito nella cultura del tessere.

  • Al telaio le donne Mogoresi producevano i tessuti che componevano il corredo.

  • A Mogoro le gioiose esplosioni floreali, capaci di sottrarsi, agli schematismi rigidi più tipici di altre zone della Sardegna.

  • Negli arazzi la donna esprimeva tutta la creatività miscelando disegni e colori vivaci che rallegravano l’ambiente povero e austero della casa sarda.

Il laboratorio

La Cooperativa Artigiana SU TROBASCIU, costituita nel I978 , è composta esclusivamente da donne e continua una tradizione che sino a pochi decenni fa veniva tramandata di madre in figlia. Al telaio le donne mogoresi producevano i tessuti che componevano il corredo: da quelli utili come i tovagliato e le coperte, a quelli decorativi come gli arazzi.

Il laboratorio mantiene ancora oggi inalterata la tecnica di lavorazione su telai manuali.
I materiali utilizzati sono tutte fibre naturali (lana, cotone, lino,seta) ad eccezione dei fili dorati e argentati che impreziosiscono i bellissimi arazzi dove ritroviamo i motivi tradizionali quali il liocorno, i cavalli, colombe e i motivi floreali.
I tappeti in lana sarda, lavorati a "pibiones" traggono spunto dalle antiche coperte o da rielaborazioni delle stesse per meglio adattarsi alle esigenze degli arredamenti di oggi.

I nostri servizi

La Cooperativa

è composta esclusivamente da donne e continua una tradizione che sino a pochi decenni fa veniva tramandata di madre in figlia. Al telaio le donne mogoresi producevano i tessuti che componevano il corredo: da quelli utili come i tovagliato e le coperte, a quelli decorativi come gli arazzi.

Proprio negli arazzi la donna esprimeva tutta la propria creatività miscelando con gusto disegni e colori molto vivaci che rallegravano l'ambiente generalmente povero e austero della casa sarda.

Chi siamo
  • Al telaio le donne Mogoresi producevano i tessuti che componevano il corredo.

  • A Mogoro le gioiose esplosioni floreali, capaci di sottrarsi, agli schematismi rigidi più tipici di altre zone della Sardegna.

  • Negli arazzi la donna esprimeva tutta la creatività miscelando disegni e colori vivaci che rallegravano l’ambiente povero e austero della casa sarda.